PREMIO SPECIALE “FOTOGRAFIA AL FEMMINILE BRESCIANI VISUAL ART”
NEL CONTESTO DELLA CALL INTERNAZIONALE “FREEDOM
”NUOVA SCADENZA 12 (CET) del 30 LUGLIO 2021

La sezione del premio è riservato unicamente a fotografe, fotoamatrici e cittadine.

PREMESSA / FINALITÀ

Con il Premio “FOTOGRAFIA AL FEMMINILE BRESCIANI VISUAL ART” gli Organizzatori desiderano accendere le luci andando a cercare lo sguardo delle donne, la loro interpretazione fotografica su un tema complesso e denso di sfumature.

Il significato e il desiderio di libertà per uomini e donne coincide e non coincide nei bisogni, nei diritti così come nei doveri, nelle possibilità e nelle opportunità, nella percezione di sé e del proprio esistere in un mondo che procede con velocità diverse e con tutele spesso inconciliabili con il senso e la sostanza di un diritto inalienabile come la libertà.

Foto Laura Daddabbo

Nella storia dell’umanità si evidenzia quanto il percorso femminile sia stato ed è segnato da troppe ferite, limiti, disuguaglianze, atrocità. Tuttavia, è esattamente nel centro di questa oppressione che le donne hanno saputo scendere cercando e trovando dentro il sé le risorse necessarie a creare un pensiero laterale, verticale e complesso.

Donne pioniere e ribelli obbligate a pagare spesso un prezzo altissimo per la loro naturale rivendicazione di libertà, hanno saputo inventare linguaggi creativi, scoperte fondamentali, divenire percorritrici di idee originali, azioni potenti e spiazzanti.

Il Premio “FOTOGRAFIA AL FEMMINILE BRESCIANI VISUAL ART” desidera sollecitare tutte le fotografe a scrivere con le loro immagini il racconto di questo coraggio, della fantasia, del non visibile, della curiosità, dell’estrosità di cui sono capaci attingendo alla loro storia e a ciò che quotidianamente osservano e vivono per descrivere quali siano oggi gli spazi conquistati, le zone buie, i desideri inseguiti, gli orizzonti sognati.

Galleria Bresciani Visual Art

PREMIO SPECIALE “FOTOGRAFIA AL FEMMINILE BRESCIANI VISUAL ART”
NUOVA DATA DI SCADENZA PROROGATA A:
12 (CET) del 30 LUGLIO 2021

La sezione dedicata al PREMIO SPECIALE “FOTOGRAFIA AL FEMMINILE BRESCIANI VISUAL ART”, rivolta alla valorizzazione dello sguardo femminile, si è rivelata un grandissimo successo di partecipazione.

È evidente che fotografe professioniste, fotoamatrici e cittadine di tutto il mondo desiderano raccontare la loro idea di “Libertà” cogliendo l’opportunità attraverso il nostro evento di esprimere emozioni, sentimenti e loro testimonianze. Valutando questo importante desiderio e considerando che il mese previsto per la mostra – ottobre – consente un periodo più ampio di selezione, il Comitato scientifico ha deciso di prorogare al 30 luglio la data di scadenza per la ricezione dei progetti e delle singole foto dedicate allo sguardo femminile.

In un momento di grande rinascita culturale, è per noi fondamentale renderci supporto di questo bisogno. In ragione di ciò, è per dare ulteriore visibilità alle immagini davvero bellissime che stanno continuando ad arrivare, l’organizzazione di Roma Fotografia sta anche lavorando per diversificare ed ampliare l’evento espositivo. Ringraziandovi per la fiducia accordataci, restiamo in attesa delle vostre testimonianze. 

ORGANIZZATORI

La call fotografica è promossa e organizzata dall’associazione Roma Fotografia in collaborazione con la rivista IL FOTOGRAFO, TWM Factory, Bresciani Visual Art, Camera Service Centro Autorizzato Canon Roma e The Walkman Magazine, con il supporto del Festival della Fotografia Etica di Lodi e la Biennale di Fotografia Femminile di Mantova.

PREMIO

I lavori selezionati parteciperanno a una o più mostre collettive presso la Galleria Bresciani Visual Art di Roma durante l’evento “ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM”. Inoltre le opere selezionate potranno essere inserite anche nelle altre esposizioni e/o eventi compresi nel calendario della Call Internazionale di “FREEDOM”.

PER ISCRIVERSI, VEDI REGOLAMENTO IN BASSO e partecipa o nella categoria Short Story oppure Singol Shot.

CATEGORIE


SHORT STORY:
 Il lavoro presentato deve essere un progetto composto da minimo 5 massimo 10 fotografie. Il partecipante può inviare anche più di un progetto.

SINGLE SHOT: Il partecipante può inviare una o più immagini singole (anche in tempi diversi).


Ogni autore può partecipare anche con più progetti o più singole fotografie ad entrambe le categorie.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Potrà aderire all’iniziativa chi ha compiuto la maggiore età (18 anni) fotografi professionisti e amatori, stranieri e italiani.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (IVA COMPRESA):

EURO €30 per ogni progetto fotografico nella categoria SHORT STORY
(clicca qui per aderire)

EURO €10 per ogni foto singola nella categoria SINGLE SHOT
(clicca qui per aderire)

L’organizzazione degli eventi e i costi di stampa dei lavori selezionati dal Comitato Scientifico sono a carico dell’Organizzazione della Call. 

La partecipazione sarà subordinata al pagamento della quota e compilazione del form .

La quota di iscrizione non è rimborsabile.

MODALITÀ E TERMINI DI CONSEGNA DEL MATERIALE

È possibile partecipare alla Call dalle ore 12 (CET) di martedì 22 dicembre 2020 alle ore 12 (CET) del 30 LUGLIO 2021.

Oltre questo termine le opere inviate non saranno prese in considerazione.

CARATTERISTICHE TECNICHE IMMAGINE

Sono ammesse fotografie edite o inedite, in bianco e nero e a colori con inquadrature sia verticali che orizzontali e quadrate, scattate con qualsiasi mezzo, digitale, analogico o cellulare.

Le fotografie vanno inviate in bassa risoluzione massimo 1 mega esclusivamente in formato JPEG (.jpg).

Le fotografie non devono contenere watermark.

Se selezionate dal Comitato Scientifico, la segreteria organizzativa della Call potrà richiedere ai partecipanti le stesse immagini, formato jpg in alta risoluzione, da inviare entro e non oltre 10 giorni dal ricevimento della comunicazione. Questo per facilitare la produzione di stampe e la migliore visualizzazione durante le proiezioni,

Le immagini non conformi alle specifiche richieste non verranno prese in considerazione.

COMITATO SCIENTIFICO

Il comitato scientifico è presieduto da Luciano del Castillo Picture Editor ANSA ed è composto da:

Per Roma Fotografia: Alex Mezzenga

Per TWM Factory: Riccardo Ferranti

Per IL FOTOGRAFO: Giovanni Pelloso e Federica Biarzoli

Per Bresciani Visual Art: Maria Cristina Valeri e Gilberto Maltinti

Per The Walkman Magazine: Ginevra Corso

Per Camera Service Centro Autorizzato Canon Roma: Stefano Snaidero

Per Festival della Fotografia Etica di Lodi: Alberto Prina

Per Biennale della fotografia femminile di Mantova: Alessia Locatelli   

Per Associazione “La Papessa”: Anna Volpi

Il Comitato Scientifico, in totale e insindacabile autonomia decisionale,  stabilirà quali singole fotografie (categoria SINGLE SHOT) e i portfolio (categoria SHORT STORY) che parteciperanno a mostre e/o proiezioni, nell’ambito di “ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM a Roma, e per altri eventi nel resto di Italia.
Inoltre ove si riterrà opportuno i lavori fotografici (categoria SHORT STORY) possono essere estrapolati e inseriti in una mostra all’interno della categoria SINGLE SHOT.

Le singole fotografie (categoria SINGLE SHOT) e i portfolio  (categoria SHORT STORY)  potranno quindi essere selezionati per partecipare, contemporaneamente o in momenti diversi, a mostre ed eventi “ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM”.

I giudizi del Comitato Scientifico sono e restano insindacabili e potranno essere privi di motivazione specifica, sia in merito all’ammissione delle Opere sia in merito alla partecipazione, e quindi alla curatela, alle mostre che saranno organizzate durante l’evento “ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM”

AVVERTENZE

L’organizzazione della Call si riserva la possibilità di utilizzare le immagini inviate al fine della promozione della Call medesima, mediante pubblicazione online e cartacea. I diritti d’autore dell’immagine e qualunque altro diritto restano prerogativa del fotografo partecipante. Le opere consegnate alla segreteria dell’Organizzazione, nelle modalità richieste e nei termini di scadenza della Call, e non saranno riconsegnate.

L’invio delle fotografie e il pagamento della quota di partecipazione prevedono l’accettazione automatica del presente Regolamento.

Sono esclusi dalla gara i soci fondatori dell’Associazione ROMA FOTOGRAFIA come i membri del Comitato Scientifico e i rispettivi familiari, nonché tutti i soggetti che a vario titolo collaborano all’organizzazione della Call.

PRIVACY, RESPONSABILITÀ DELL’AUTORE E FACOLTÀ DI ESCLUSIONE

Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato alla Call; si impegna quindi ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie, soprattutto se minori.
Ogni partecipante dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte) nei casi e nei modi previsti dal D. Lg. 30 giugno 2003 n. 196 e successive modifiche e dal GDPR 2016/679, nonché procurarsi il consenso alla diffusione degli stessi. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati qualificabili come sensibili.
Ogni partecipante dichiara inoltre di essere unico autore delle immagini inviate, che non ledono diritti di terzi e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione egli l’abbia ottenuto.
Gli organizzatori si riservano inoltre di escludere dalla Call e di non pubblicare le foto non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e dei visitatori.
Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali o immagini volgari.

DIRITTI D’AUTORE E UTILIZZO DEL MATERIALE DELLA CALL

I diritti sulle fotografie rimangono di proprietà esclusiva dell’autore che le ha prodotte, il quale ne autorizza però l’utilizzo per eventi o pubblicazioni connesse alla Call stesso e per attività relative alle finalità istituzionali o promozionali dell’associazione Roma Fotografia e dei suoi Partner. Queste realtà potranno utilizzare liberamente le immagini in ogni loro parte, pubblicarle su social, stamparle, promuoverle per la diffusione della Call o per altre finalità ad esso in qualche modo associate. Ogni autore è personalmente responsabile delle opere presentate; con l’iscrizione alla call  si autorizza automaticamente l’organizzazione alla riproduzione su catalogo, pubblicazioni, cd e su internet senza finalità di lucro e con citazione del nome dell’autore delle immagini che verranno inviate.
Roma Fotografia e coloro che utilizzeranno le immagini si impegnano ad ogni loro utilizzo, ad accompagnare le foto con il nome dell’autore.
Si informa che i dati personali forniti dai concorrenti saranno utilizzati per le attività relative alle finalità promozionali e di gestione della Call e delle attività ad esso connesse, secondo quanto previsto dal D.Lg. 30 giugno 2003 n. 196 e successive modifiche e dal GDPR 2016/679.
Il materiale inviato non sarà restituito in alcun caso.

ACCETTAZIONI E DICHIARAZIONI

Gli Autori partecipanti alla Call Internazionale  “FREEDOM” autorizzano l’Associazione ROMA FOTOGRAFIA, l’Organizzazione ed i Partner coinvolti (TWM Factory, la rivista IL FOTOGRAFO, Bresciani Visual Art, Camera Service Centro Autorizzato Canon Roma, The Walkman Magazine) a pubblicare e diffondere offline e online, comprese le pagine dei social network legate alla manifestazione, immagini delle e/o relative alle Opere partecipanti alla Call, al fine di promuovere l’iniziativa, ROMA FOTOGRAFIA in generale e la manifestazione, utilizzando i mezzi e le tecniche di comunicazione/divulgazione che la stessa e l’Organizzatore riterranno più idonee. Con La partecipazione ed accettazione automatica del regolamento, l’Autore partecipante:

– autorizza espressamente l’Organizzatore e i Partner di ROMA FOTOGRAFIA  a trattare i propri dati personali ai sensi del GDPR 679/2016;

– dichiara e garantisce di essere l’autore delle Opere presentate, di essere l’unico autore e titolare delle stesse e dei relativi diritti, di avere piena ed esclusiva disponibilità delle stesse e dei relativi diritti connessi, compresi i diritti di sfruttamento economico, e dei diritti comunque trasferiti ai sensi del presente Regolamento; garantisce inoltre all’Organizzazione e a ROMA FOTOGRAFIA  il pacifico godimento dei diritti ceduti, e di non aver posto in essere atti che ne limitino la disponibilità e che tali diritti sono pertanto liberi da vincoli di qualsiasi natura;

– dichiara e garantisce che l’Opera partecipante alla Call è originale e non viola diritti di proprietà né diritti d’autore di terzi e si impegna a tenere indenne l’Organizzatore e i Partner di ROMA FOTOGRAFIA  ed a manlevarli rispetto a qualsiasi pretesa di terzi e/o danno relativi o comunque connessi all’Opera presentata, nonché alla riproduzione e pubblicazione; l’Organizzatore e i Partner di ROMA FOTOGRAFIA sono quindi esonerati da ogni responsabilità per eventuali contestazioni circa l’originalità e la paternità dell’Opera presentata;

– autorizza l’Organizzatore e i Partner di ROMA FOTOGRAFIA  ad inserire, pubblicare e riprodurre l’Opera presentata, con i relativi crediti fotografici, e/o la documentazione di iscrizione, in tutto o in parte, direttamente o tramite terzi, con qualsiasi mezzo di comunicazione o supporto e modalità, sul sito web di ROMA FOTOGRAFIA, https://www.roma-fotografia.it/  , sulle pagine dei social network legate non salo alla Call ma alla manifestazione “ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM”,  sulle pagine dei social network da quest’ultima gestite nonché quelle dei Partner;

– dichiara di essere interamente responsabile dei contenuti del materiale visivo e testuale trasmesso;

– dichiara di essere consapevole che la presentazione della Documentazione di Iscrizione incompleta e/o non conforme al presente Regolamento costituisce causa di esclusione dal Premio;

– autorizza l’Organizzatore di ROMA FOTOGRAFIA a trattenere la Documentazione di Iscrizione, dando atto che la stessa non sarà restituita;

– dichiara di essere consapevole che l’Opera presentata verrebbe esclusa dal Premio ove risultasse in tutto o in parte copiata o realizzata in violazione di diritti altrui;

– accetta integralmente il Regolamento della Call e dichiara di essere consapevole che l’adesione alla Call, tramite l’invio della Documentazione di Iscrizione implica l’accettazione di tutte le clausole del presente Regolamento.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi e per gli effetti del GDPR 679 / 2016 i dati personali e le immagini che vengono acquisiti nell’ambito del presente Premio, sono raccolti e trattati, anche con l’ausilio di mezzi elettronici, per le finalità e attività connesse allo svolgimento del Premio, ivi inclusi la realizzazione degli eventi espositivi e la pubblicazione sul sito https://www.roma-fotografia.it/, ovvero per dare esecuzione agli obblighi di legge. Il titolare del trattamento dei dati è: Associazione Culturale ROMA FOTOGRAFIA, nella persona del suo rappresentante legale pro tempore.

LEGGE APPLICABILE

I diritti e gli obblighi derivanti dalla Call sono disciplinati dalla legge italiana. La Call e i suoi premi esulano dall’applicazione del D.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430 recante “Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali, ai sensi dell’articolo 19, comma 4, della L. 27 dicembre 1997, n. 449”, in quanto è finalizzata alla realizzazione di una esposizione a fine culturale e sociale e la Call e i suoi premi hanno carattere di corrispettivo di prestazione d’Opera o di riconoscimento del merito personale degli artisti, ovvero è destinato a favore di enti o istituzioni di carattere pubblico o che abbiano finalità eminentemente sociali o benefiche ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. a) ed e) del citato D.P.R. n. 430/2001.

COMUNICAZIONI E INFORMAZIONI

Il presente Regolamento viene pubblicato sul sito https://www.roma-fotografia.it/
Per qualsiasi informazione sulla Call e sull’evento “ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM”,   sarà possibile rivolgersi a: romafotografiaeventi@gmail.com

VERSIONE PREVALENTE
La versione originale del presente Regolamento in lingua italiana. Il Regolamento è stato tradotto in lingua inglese. In caso di conflitto tra la traduzione inglese e la versione italiana, quest’ultima sarà prevalente.