Dopo gli importanti risultati dell’edizione legata al tema Eros (Roma Fotografia 2020 EROS) e alla Call Fotografica Life in the Time of Coronavirus, Roma Fotografia ha scelto di esplorare il concetto di libertà.

Anche in questa edizione abbiamo scelto di affiancare ai grandi autori il valore di testimonianze dirette di fotografi, fotoamatori e cittadini di tutto il mondo che raccontano, senza il filtro di altre interpretazioni, il loro sguardo sulla propria vita e ciò che li circonda.

Certi che ancora una volta sia possibile raggiungere e valorizzare con una capillare narrazione collettiva storie e talenti altrimenti sconosciuti.

Il nostro evento si comporrà di mostre fotografiche, proiezioni video e corti che andranno a comporre un diffuso evento che si svolgerà a Roma in luoghi museali e spazi pubblici. Un ampio palcoscenico creato con idee creative ed originali che si impegnano a rendere la fotografia ed i suoi protagonisti un linguaggio sempre più conosciuto e diffuso.

Cosa vuol dire libertà?

“Dal latino libertas, sostantivo affine a libitum – volontà senza coercizione –, entrambi derivano dal verbo libere – avere il piacere di fare qualcosa di relativo al proprio bene. Questo termine denota la proprietà peculiare ed esclusiva che ha l’uomo di essere padrone dei propri atti, e pertanto responsabile delle proprie azioni (e pensieri).

Proprietà singolarissima, la libertà ha dato luogo ad innumerevoli e complesse questioni nel corso della storia.

Su un punto esiste tuttavia un consenso quasi universale: la libertà è il massimo titolo di nobiltà di cui l’uomo è dotato, e per questo nell’ambito sociale costituisce anche il suo diritto primo, sacro ed inviolabile. Ogni ordinamento giuridico – sia privato che pubblico – deve rispettare la libertà di ogni persona, consentendone l’esercizio pubblico nei limiti del bene comune”.

Eppure, nonostante i millenni trascorsi e le infinite riflessioni, applicazioni nei più svariati ambiti o gli altrettanto innumerevoli tentativi di governarla o limitarla, ancora oggi rimane una parola che racchiude un concetto potente e vastissimo su cui ragionare, interrogarsi, per cui lottare o con la quale difendere qualcosa di prezioso ed inviolabile.

Rimanete sempre in contatto con noi anche sui nostri social Facebook e Instagram per essere aggiornati su tutte le novità delle nostre attività.

ASPETTANDO ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM

PARLIAMO DI FREEDOM CON….  

Una serie di dirette in streaming sui nostri canali socal, partite il 22 gennaio,  per promuovere il Festival Roma Fotografia 2021 FREEDOM e la nuova call Freedom: Life after in the time of coronavirus
CAFFE’ FOTOGRAFICI A PALAZZO MERULANA  

Palazzo Merulana dal 18 marzo in diretta streaming sui nostri canali social nascono i “Caffè Fotografici”, la nuova rubrica settimanale a cura di Maria Cristina Valeri, Alex Mezzenga e Gilberto Maltinti dedicata alla #fotografia e all’innovazione culturale.
“UN ATTIMO DI DISTRAZIONE REGALATO ALLA VITA”   
Mostra Fotografica di Umberto Stefanelli
Bresciani Visual Art – Inaugurazione 6 maggio

“Il mondo s’è fermato. Un attimo di distrazione che è stato quasi fatale. Tanti buoni propositi ed altrettante pessime incertezze.
In questo scenario distopico la fotografia è una compagna che rilassa ed arricchisce l’anima”.

PROGRAMMA
ROMA FOTOGRAFIA 2021 FREEDOM
STAY TUNED